Blog

News ed eventi

La leggenda Moss ed il suo amore per Pescara
14 Gen

La leggenda Moss ed il suo amore per Pescara

"E' stato fantastico. Come tornare bambini e correre come pazzi. Una sensazione meravigliosa. La corsa è fatta di queste cose". Anche se sono passati ormai tanti anni, Sir Stirling Moss ricorda sempre con emozione ed entusiasmo il Circuito di Pescara. Quel percorso di 25,5 km., ad oggi il più lungo del mondo, che nel 1957 ospitò, quasi per caso, il primo ed unico mondiale di Formula 1 corso in riva all'Adriatico e che lo vide trionfare alla guida di una Vanwall davanti a Manuel Fangio e Harry Shell. Un ricordo indelebile, a distanza di 60 anni, nella mente, nei ricordi del leggendario pilota inglese, oggi 87 enne, che dopo l'atterraggio a Fiumicino raggiunse l'Abruzzo con il padre a bordo di una Fiat 1100 presa a nolo. Lui che amava correre su strada, considera tuttora il percorso tra i più competitivi, tra i più insidiosi e soprattutto tra i più esaltanti. Innamorato della storia dell'automobilismo pescarese, della Coppa Acerbo vinta da Enzo Ferrari nel lontano 1924, Moss ha trionfato in  sedici  Gp  in tutta la sua carriera. La sua prima volta in una prova mondiale nel 1951, ma il suo esordio su  podio è arrivato nel 1954 in Belgio, terzo dietro Fangio e Trintignant. L'anno successivo divenne proprio compagno di squadra di Manuel Fangio come guida di una Mercedes Benz W196. La sua Formulo Uno durò fino al 1961, ultimo successo nel Gp di Germania, ultima gara negli Stati Uniti.  Nella sua carriera grandi vittorie: Targa Florio, Mille Miglia, Monaco, Gran Bretagna, Stati Uniti, Portogallo, Argentina e così via;  solo auto di prestigio come Maserati, Mercedes,Cooper,  Lotus; grandi onorificenze direttamente ricevuti dalla Regina d'Inghilterra (Ufficiale dell'ordine dell'impero britannico e Cavaliere del Knight Bachelor); e prestigiosi riconoscimenti come Segrave Trophy, inserimento nell'International Motorsport Hall of Fame e medaglia d'oro FIA. 

 

Sir Stirling Moss torna a Pescara
14 Gen

Sir Stirling Moss torna a Pescara

Un grande applauso ha salutato le parole del Presidente dell’Old Motors Club Abruzzo Fabio Di Pasquale quando, tra il clamore della gremita sala “F. Delli Castelli” della Regione Abruzzo, ha  annunciato come guest star dell’edizione 2017 del Circuito di Pescara (7/8/9 luglio) Sir Stirling Moss. Un nome  leggendario della Formula 1 mondiale, un pezzo pregiato incastonato nella storia della città di Pescara e dell’intero territorio abruzzese. Nel lontano 1957 infatti, per rinuncia di Belgio e Paesi Bassi, sarà proprio  Pescara a  non farsi scappare la grande occasione di poter organizzare un vera e propria prova del mondiale di Formula 1 su un circuito da sempre e da tutti ritenuto ostico e altamente competitivo con i suoi 25,5 km. La vittoria di quel GP, primo ed unico in Abruzzo, andò proprio a Stirling Moss a bordo di una Vanwall. Al secondo posto Juan Manuel Fangio, al terzo Harry Schell. “ Per noi rappresenta un grande onore, un grande orgoglio ed allo stesso tempo una grande responsabilità poter ospitare un personaggio che ha fatto la storia dell’automobilismo mondiale” conferma il numero uno dell’Old Motors Club Abruzzo Fabio Di Pasquale “ Praticamente dal luglio scorso non ci siamo mai fermati, siamo ripartiti immediatamente con il chiaro e fermo intento di costruire un grande Circuito di Pescara 2017. Questo anche perché proprio il prossimo anno ricorreranno i 60 anni dell’unico mondiale corso a Pescara e abbiamo pensato che celebrare questa ricorrenza con chi nel 1957 saliva sul gradino più alto del podio sarebbe stato il modo più bello e soprattutto più consono a quello che l’evento rappresenta per la storia del nostro Abruzzo”. Il ritorno di Stirling Moss rappresenta senza dubbio un grande evento come sottolineato anche dal sindaco di Pescara Marco Alessandrini e da Fabrizio Bernardini in rappresentanza della Regione Abruzzo. Un’edizione che coinvolgerà anche i piloti locali, presenti in conferenza Vitantonio Liuzzi e Andrea Caldarelli che, oltre a rammentare l’importanza e la storia del Circuito di Pescara, hanno sottolineato come l’Abruzzo sia da sempre terra di motori e soprattutto di piloti (assenti per impegni pregressi, ma comunque coinvolti nel progetto estivo Jarno Trulli e Gabriele Tarquini). Quella di oggi è stata anche l’occasione per presentare il video ufficiale del Circuito di Pescara 2016 curato e montato da Lorenzo Di Persio, giovane studente dello Iulm di Milano, ma anche lui locale di San Giovanni Teatino e di quelli che saranno i prossimi passi operativi illustrati dal capo della struttura operativa Stefano D’Alessandro “ Quella con Stirling Moss è stata una trattiva lunga, iniziata addirittura l’estate scorsa e chiusa solo pochissimi giorni fa grazie a tre armi vincenti; la professionalità e la serietà di un club come Old Motors, il fatto di aver anticipato i tempi visti i tantissimi impegni che attendono Sir Moss il prossimo anno e soprattutto il Circuito di Pescara stesso il cui ricordo ha sempre suscitato forti emozioni da parte dell’ex pilota inglese. Lavoreremo ora per mettere a punto già nei prossimi giorni il programma ufficiale che avrà come obiettivo quello di coinvolgere le eccellenze abruzzesi e soprattutto la città e l’intero territorio”.

CON LA FIERA DI PADOVA PARTE ANCHE IL CdP 2017
21 Ott

CON LA FIERA DI PADOVA PARTE ANCHE IL CdP 2017

Pronti, partenza, via !!! Con il taglio del nastro di questa mattina della Fiera di Padova (dove siamo presenti con un nostro stand)parte ufficialmente anche l'edizione 2017 del Circuito di Pescara in programma nei giorni 7/8/9 luglio. Progetto ambizioso, prestigioso e con tante sorprese. Perché il Circuito è...MUCH MORE.

Pagina 3 di 9